Come creare un sito con wordpress

Come creare un sito con wordpress

Se vuoi sapere come creare un sito con wordpress leggi attentamente questa guida,
non scoraggiarti nel vedere che questo tutorial di wordpress può risultare lungo e all’inizio dificoltoso.

La cosa importante è che tu abbia passione per questo mondo, che secondo il mio punto di vista è variegato e creativo.

Ti offro l’occasione di imparare qualcosa che ti potrà fare risparmiare denaro e tempo.

Come creare un sito con wordpress da zero

1. Scegliere l’hosting giusto

La prima cosa di cui si deve disporre per avere un sito web performante è un ottimo hosting.

Che cos’è un buon hosting?

Quando dico che hai bisogno di un ottimo hosting intendo dire che lo spazio web che userai deve necessariamente avere dei servizi inclusi nel piano che andrai a comprare.

Servizi hosting:

  1. Certificato https incluso ( sembra banale lo so ma non è così) alcune persone che si approcciano da poco a questo settore possono essere tratti in inganno da prezzi molto bassi,
    ( se i prezzi sono bassi ci sarà un perchè) se non sai cos’è il certificato https ti lascio il link del mio articolo in cui lo spiego.
  2. Servizio di caching che cos’è?: incominciamo nel dire cosa sono le cache, e perchè sono importanti.
    Le cache sono documenti web come html, immagini, script ecc. (tracce di memoria) e se questi file si caricano più velocemente avrai un sito performante e potenzialmente Google ti premierà nel posizionamento organico.
  3. Importante è l’Assistenza clienti con chat, un punto importantissimo per chi è alle prime armi con il sito wordpress, bisogna essere consapevoli che, se nel malaugurato caso ci dovessero essere problemi tecnici e non sappiamo molto degli errori di wordpress,possiamo contattare l’assistenza del nostro hosting per capire a cosa è dovuto quell’errore ed eventualmente risolverlo in breve tempo.

Nell’arco di questi anni ne ho provati alcuni, quello che mi ha sempre guidato nella scelta del mio spazio web è la convinzione che se non si è in grado di risolvere problematiche dovuti alla tua inesperienza, ci DEVE  essere qualcuno che lo faccia per te.

In questo senso un po’ di anni fa ho scoperto Siteground e li mi si è aperto un mondo perchè l’assistenza è davvero di altissimo livello, e con la chat rapida, puoi comunicare in tempi brevi con l’operatore di turno per risolvere il problema.

CONSIGLIATO:

Installazione di wordpress

Una volta comprato il tuo dominio su siteground potrai procedere con l’istallazione di wordpress
vera e propria.

Siteground offre un’nstallazione automatica tramite il suo pannello di controllo

Come installare wordpress con siteground

Siteground successivamente ti chiederà che tipo di sito wordpress vuoi installare, se installare wordpress con woocommerce ( per e-commerce) oppure no.

Qui potrai visualizzare il dominio che hai registrato e selezionare il percorso di installazione, successivamente potrai creare anche il nome utente e la password, per loggarti e accedere al pannello amministrativo di wordpress.

 

Come fare un sito con wordpress:

Partiamo subito col dire che almeno le basi dell’HTML e CSS sarebbe meglio conoscerle, prima di tutto perchè può capitare che per esigenze grafiche o strutturali sia necessario apportare delle modifiche, necessarie ai fini dell’user experience, oppure potrebbe venirti in aiuto uno dei pagebuilder più conosciuti ed usati nel panorama mondiale:  Elementor .

Una volta entrato nel pannello di wordpress possiamo incominciare nell’andare a visualizzare come è fatta la homepage del tema grafico installato di default.

Vai sul titolo del sito web, di fianco all’icona della casetta e clicca su “visita il sito”

crea un sito con wordpress

 

Quello che vedi è un’articolo di default messo da wordpress, per impostare la homepage in modo da visualizzare correttamente il contenuto del sito web con wordpress devi andare in:

Impostazioni—-> Lettura.

come impostare la home di wordpress

 

Nel menù  a tendina HomePage seleziona la pagina che desideri compaia come pagina principale, e successivamente imposta anche la pagina blog dedicata agli articoli, poi salva.

Fatto questo si ha già una piccola impostazione di base,adesso andiamo ad installare un template grafico per avere un’ambiente di lavoro abbastanza completo.

Vai in Aspetto–>Temi, noterai che il tema installato è il tema twenty twenty tema grafico di default, clicca su “aggiungi nuovo” e seleziona il tema grafico hello e installalo, sucessivamente wordpress ti farà notare che sarebbe consigliato installare il pagebuilder elementor.

Quindi vai in plugin –> “Aggiungi nuovo” e digita elementor, installalo, una volta installato noterai che quello installato è la versione gratuita.

Esiste quindi una versione pro?

Certo che si! Il mio consiglio è quello di acquistare la versione PRO di Elementor se vuoi realizzare un sito web professionale e che possa avere delle funzioni aggiuntive per migliorare la user experience.

Elementor ci mette a disposizione un’elenco di temi grafici pre installati per poter cominciare ad aggiungere contenuti alla nostra pagina, se non si è molto pratici di Elementor, su youtube potrete trovare molti video tutorial in merito, ma se volete un consiglio seguite Pascal di Impara qui.

È molto chiaro nelle spiegazioni e va a toccare quelle che sono le necessità di noi web designer.

in questo piccolo tutorial ti mostrerò come aggiungere facilmente dei contenuti con elementor
per cominciare a prendere confidenza  e studiarti un po’ questo ottimo pagebuilder, ti ricordo che se lo vuoi scaricare puoi andare qui—> Scarica elementor

andrea salardi
Mi chiamo Andrea,
web designer e grafico freelance.

Il mio lavoro consiste nel trovare la soluzione giusta per il tuo progetto, e che abbia una brand identity che rappresenti i tuoi valori, sviluppo siti web e
e-commerce per attività commerciali e aziende.

Vuoi collaborare con me?

Ciao! ti piacerebbe scrivere articoli sul mondo del web design? Compila il modulo dedicato, ti risponderò il prima possibile e valuterò tenendo in considerazione l'esperienza e i risultati ottenuti